Lezione 04: Consumare meno filo

La tela ed i fili del mezzopunto

Lezione 04: Il consumo ridotto dei fili del piccolo punto

In questa lezione, che è la quarta per questo corso on-line, parleremo in maniera particolar modo di come consumare meno filo possibile per il nostro ricamo anche se in un determinato ci dice di usare un determinato numero di matassine o gugliate indicate nello specifico della legenda dei colori stessi.

Quando acquistiamo un mezzopunto per vedere che fili da ricamo ci occorreranno bisogna guardare la seconda colonna partendo da sinistra (poiché è diviso in quattro colonne) dove troveremo il numero della matassina ed accanto la relativa quantità mentre le altre colonne serviranno invece se si vuole effettuare il medesimo ricamo con altri tipi di filo come la seta (tipo arazzo) e/o semplicemente della lana che sarà al tatto più forte e consistente.

Un esempio di legenda dei colori da utilizzare e la quantità relativaIo personalmente non so come consigliarvi ad usare meno filo ma un consiglio primario ve lo voglio dare per prima cosa potete usare un balsamo per i filati stessi per far sì che scorra al meglio il filo a contatto con la tela evitando l’attrito con quest’ultima ed il filo stesso e poi anche un altro suggerimento di usare la gugliata stessa al massimo e non tirare i punti al massimo per vedere poi alla fine un effetto a grattugia alla tela stessa.

Altri consigli che sento di darvi per consumare meno filo quando annodate il filo per la gugliata portate i nodi più bassi possibili per avere più filo a disposizione con lo stesso e nella parte dell’occhiello mettere meno filo anche se ne mettete di più però è sempre bene farlo scorrere piano piano che arrivate ad avere il filo doppio.

Personalmente per quanto mi riguarda non ho altri consigli da darvi e spero di essere stata esaustiva in questa lezione se così non fosse potete mandarmi una email all’indirizzo che trovate come sempre qui sotto alla mia lezione on-line su questo ed altri argomenti delle lezioni stesse.

Info per richieste: info@intreccidifilicolorati.it

Commenti chiusi